Perché versare il TFR

Perché versarlo

Versando il Tfr al Fondo Mario Negri si beneficia di un diverso sistema di tassazione decisamente più conveniente rispetto al regime applicabile al Tfr lasciato in azienda.

Con il D.Lgs.252 le prestazioni pensionistiche in rendita o in capitale, le anticipazioni per spese sanitarie e i riscatti espressamente previsti dalla normativa, se riferiti a contributi versati e dedotti dopo l'1.1.2007 o al Tfr maturato presso altro fondo pensione e trasferito dopo la stessa data del 1.1.2007, sono tassati in via sostitutiva con un'aliquota pari al massimo al 15% (riducibile fino al 9%) a confronto di una tassazione separata con aliquota decisamente più alta (in media superiore al 32%) nel caso in cui il Tfr rimanga in azienda.

Per usufruire della tassazione in via sostitutiva occorre che ricorrano le condizioni richiamate nel punto 5.1.2 della circolare dell'Agenzia delle Entrate n.70/2007, e cioè che la conversione in rendita di almeno il 70% del maturato dall'1.1.2007 sia inferiore al 50% dell'assegno sociale di cui all'art.3, commi 6 e 7, della L.335/1995. In caso contrario, il regime fiscale sulla suddetta quota è quello in vigore al 31.12.2006.

Vantaggi Fiscali

  Tfr in azienda Tfr al Fondo Mario Negri
Prestazioni derivanti dal Tfr in forma di rendita/capitale Tassazione
min 32%  - max 40%
Tassazione*
min 9%  - max 15%
Riscatto e anticipazioni Tfr per spese varie (sanitarie, acquisto prima casa....) Tassazione
min 32%  - max 40%
Tassazione*
min 9%  - max 23%

* Regime fiscale in vigore sui montanti maturati dal 1° gennaio 2007.


E' bene sapere che in alcuni casi specifici di riscatto o anticipazione, il Tfr al Fondo Mario Negri è tassato con una aliquota pari al 23%. Per maggiori informazioni si consiglia di prendere visione del Documento sul Regime fiscale.

Inoltre, le quote conferite e versate alla previdenza complementare iniziano immediatamente a maturare rendimenti; al contrario, il Tfr lasciato in azienda viene rivalutato solo dall’anno successivo.
Per meglio capire in termini economici la convenienza del versamento del Tfr al Fondo Mario Negri clicca qui.

Ulteriore vantaggio è quello legato alla diversificazione del rischio da parte del dirigente. In caso di fallimento aziendale è preferibile che il Tfr sia nel Fondo Mario Negri piuttosto che in azienda, perché i tempi di riscossione nel primo caso sono più brevi.

In ultimo, il differente regime delle anticipazioni (vedi tabella) del Tfr rende ancor più vantaggioso il versamento al fondo pensione rispetto al mantenimento in azienda. In particolare, le principali differenze sono legate alla somma massima erogabile, (70% del Tfr in azienda; 100% del Tfr nel Fondo Mario Negri). Inoltre, mentre in azienda è possibile richiedere l’anticipazione una sola volta, nel fondo pensione è possibile richiederla più volte.

Vantaggi gestionali

  Tfr in azienda Tfr al Fondo Mario Negri

Anticipazioni Tfr per:

  • spese sanitarie,
  • acquisto prima casa per sé o per i figli,
  • spese per ristrutturazione prima casa per sé o per i figli (anche in affitto)
Dopo almeno 8 anni di servizio presso la stessa azienda per un importo pari al 70% In qualsiasi momento per spese sanitarie:
importo inferiore/uguale al 100%

Dopo almeno 8 anni di partecipazione complessiva a forme di previdenza complementare:
importo inferiore/uguale al 100% (acquisto prima casa / ristrutturazione per sé o per i figli)
importo non superiore al 80%, per altre esigenze
(non specificate)
  • per altri motivi
Contrattualmente l’azienda non è tenuta a erogare anticipi per altri motivi, salvo
condizioni di miglior favore che si possono concordare con il datore di lavoro
Importo massimo di capitale accantonato che viene concesso
 
70% 100%
delle sole quote di Tfr, incrementate dei rendimenti realizzati
    
Anticipazioni Una sola volta nel corso del rapporto di lavoro Più volte nell’ambito dei limiti sopra indicati
Limiti alle anticipazioni Soddisfatte annualmente entro i limiti del 10% degli aventi titolo, e comunque del 4% del numero totale dei dipendenti. Nessuno purché le richieste siano conformi.

 

Allegati